Vai a sottomenu e altri contenuti

Progetti personalizzati Legge 162/98

I progetti personalizzati Legge 162/98 prevedono la possibilità di attivare servizi di aiuto alla persona, di tipo domiciliare e residenziale, servizi socio-educativi domiciliari e di aggregazione, interventi personalizzati ed integrati finalizzati a favorire il recupero e l'inserimento sociale nei diversi ambiti di vita della persona disabile e/o anziana non autosufficiente.

Il servizio si propone il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
-migliorare la qualità della vita dei cittadini con gravi disabilità e dei loro familiari;
- rafforzare le condizioni socio-ambientali e ridurre il ricorso all'istituzionalizzazione.
- alleggerimento del carico assistenziale familiare.
Le attività erogate possono essere le seguenti:
- servizi domiciliari di aiuto alla persona personalizzati;
- attività di aggregazione e socializzazione;

- inserimenti residenziali temporanei in struttura o centri diurni.

Requisiti

Soggetti con disabilità psico-fisica grave ed anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti, in possesso dell’art.3 comm 3 Legge 104/92.

Costi

nessuno

Normativa

Legge 162/ 98

Documenti da presentare

Le domande devono essere presentate sugli appositi moduli predisposti e corredati da autocertificazione attestante i requisiti:
- certificazione attestante il riconoscimento della disabilità grave art. 3 c.3 della Legge104/92;

- ISEE socio sanitario del beneficiario;

- scheda di salute;

-scheda sociale;

- allegato D;

- documento di riconoscimento

Termini per la presentazione

Il Comune provvede a dare opportuna informazione alla cittadinanza a seguito della pubblicazione del bando ed apertura dei termini di presentazione delle domande da parte della Regione Sardegna

Incaricato

Murru Patrizia

Tempi complessivi

30 giorni

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Domanda Legge 162 del 98 Formato rtf 29 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto