Vai a sottomenu e altri contenuti

Richiesta variazione Nome e/o Cognome

Chiunque intenda cambiare o modificare il proprio Nome e/o Cognome (perchè ridicolo, vergognoso, o perchè rivela origine naturale) deve presentare apposita domanda motivata e relativa dichiarazione sostitutiva al Prefetto della provincia del luogo di residenza o al Prefetto nella cui circoscrizione è situato l'ufficio dello stato civile dove si trova registrato l'atto di nascita al quale la richiesta si riferisce.

Le modifiche avranno effetto solo dal momento in cui è eseguita l'annotazione nell'Atto di Nascita. Dopo di che verranno effettuate anche le variazioni anagrafiche conseguenti.

COME FARE LA RICHIESTA DI VARIAZIONE NOME E/O COGNOME

Per la richiesta di variazione è necessario seguire la seguente procedura:

  1. L'interessato deve presentare domanda in bollo da € 16,00, al Prefetto della provincia di residenza, completa di dichiarazione sostitutiva di certificazione, e corredata della fotocopia del documento d'identità in corso di validità;
  2. Se la richiesta risulta meritevole di considerazione, il richiedente viene autorizzato a far pubblicare, per 30 giorni consecutivi, all'Albo Pretorio del Comune di nascita e del Comune di residenza (se diverso), un avviso contenente il sunto della domanda;
  3. Trascorsi i 30 giorni senza che sia stata fatta opposizione, il richiedente deve presentare i seguenti documenti alla Prefettura competente: - copia dell'avviso con relazione che attesta l'avvenuta affissione e la sua durata; - prova delle eseguite notificazioni se prescritte;
  4. Il Ministero dell'Interno, accertata la regolarità delle pubblicazioni e vagliate le eventuali opposizioni, può accogliere o respingere la domanda con apposito Decreto.

La richiesta in oggetto ha carattere eccezionale ed è ammessa esclusivamente in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e da significative motivazioni.

I Decreti che autorizzano il cambiamento o la modifica del Cognome, per produrre i loro effetti, devono essere trascritti, su richiesta degli interessati, nell'atto di nascita del richiedente, nell'atto di matrimonio del medesimo e negli atti di nascita di coloro che ne hanno derivato il Cognome.

Se la nascita o il matrimonio dell'interessato è avvenuto in altro Comune, diverso da quello di residenza, l'Ufficiale dello Stato Civile del luogo di residenza deve dare prontamente avviso del cambiamento o della modifica dello stesso all'Ufficiale dello Stato Civile del luogo della nascita e del matrimonio, per effettuare così analoga annotazione.

A seconda di chi presenta domanda (maggiorenni, minorenni, minorenni adottati) la procedura da seguire comporta specifiche variazioni.

Requisiti

-

Costi

-

Documenti da presentare

PER LA RICHIESTA DI VARIAZIONE DI NOME E/O COGNOME, DA TRASMETTERE AL PREFETTO, è necessario presentare:
  • Domanda in bollo da € 16,00;
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione, sottoscritta dal richiedente, attestante il luogo e la data di nascita, la residenza, lo stato di famiglia e la cittadinanza;
  • eventuale documentazione utile a sostenere le motivazioni della richiesta;
  • fotocopia di un documento d'identità del richiedente in corso di validità;
  • dichiarazione di assenso degli eventuali cointeressati, accompagnata dalla fotocopia di un documento d'identità degli stessi in corso di validità;

PER LA RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE ALL'ALBO PRETORIO, da trasmettere al Comune di nascita e al Comune di residenza (se diverso), è necessario presentare:
  • L'avviso contenente il sunto della domanda di variazione di nome e/o cognome.

PER LA TRASCRIZIONE E ANNOTAZIONE NEI REGISTRI DI STATO CIVILE COMUNALI:

Una volta che il Prefetto ha emanato il Decreto di concessione al cambiamento di Nome e/o Cognome, l'interessato stesso (oppure un suo procuratore o delegato) deve portare personalmente il provvedimento all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove è stato formato l'atto di nascita per le necessarie annotazioni e trascrizioni nei registri comunali.

Incaricato

- Responsabile dell'Ufficio di Stato Civile - Sig.ra Lucia Pala

Tempi complessivi

- Circa 6 mesi
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto