Vai a sottomenu e altri contenuti

Informazioni generali

Cosa è

Con la riforma del servizio di leva, e l'eliminazione dell'obbligatorietà di quest'ultimo, è stato riformato anche l'impianto ed il significato del servizio civile. Dal 2005 anche l'obiezione di coscienza, come alternativa al servizio di leva, non esiste più e il servizio civile si svolge su base esclusivamente volontaria.

Il nuovo SCN è promosso dall'Ufficio nazionale per il Servizio Civile (UNSC), che fa parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il servizio dura 12 mesi, prevede un impegno settimanale minimo di 25 ore e un rimborso mensile di € 433,80 lorde. Sono previsti dall'UNSC 20 giorni di permesso retribuito e 15 giorni di malattia.

Il periodo di servizio civile è riconosciuto valido, a tutti gli effetti, per l'inquadramento economico e per la determinazione dell'anzianità lavorativa ai fini del trattamento previdenziale del settore pubblico e privato.

Destinatari

Ragazzi e ragazze, di età compresa tra i 18 e 28 anni (alla data di scadenza del bando non si deve aver compiuto i 29 anni), di cittadinanza italiana, interessati al Servizio civile volontario. Inoltre, potranno presentare domanda anche coloro che hanno assolto l'obbligo di leva, nella forma del servizio armato o del servizio civile, purché in possesso dei requisiti richiesti.

Cosa occorre

La domanda di partecipazione (allegato 2 e allegato 3), in carta semplice con allegata la fotocopia (che non deve essere autenticata) di un valido documento d'identità personale, deve essere indirizzata all'Ente che ha proposto il progetto, ed essere redatta secondo il modello allegato al bando, deve contenere l'indicazione del progetto prescelto ed essere corredata, ove possibile, di titoli di studio, titoli professionali, documenti attestanti esperienze lavorative svolte.

È ammessa la presentazione di una sola domanda per bando.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto